Microstock – Maggio 2011

Perc-maggio2011Come previsto, mese in calo per tutti i siti tranne Fotolia che anche grazie a una bella licenza estesa ha fatto un ottimo risultato. La novità di maggio è che tramite Shutterstock sono stata invitata su BigStock, da quel sito mi ero cancellata parecchio tempo fa, non avevo avuto nessun risultato, questa volta mi hanno proposto di girare per completo il mio portfolio di Shutterstock su BigStock senza dover fare niente altro quindi ho accettato e devo dire che già dai primi giorni qualche risultato si è visto, in 15 giorni ho incassato circa 20$ vedremo come si comporterà nei prossimi mesi.

Andamento delle vendite nel complesso (in euro)

ric-compl-maggio2011

Vendite per sito

ric-sito-maggio2011

Giusto per la cronaca mi sono accorta l’altro giorno che il blog ha superato le 100.000 pagine viste, certo stiamo parlando di 3 anni, però fa un bell’effetto :mrgreen:

About these ads

4 risposte a “Microstock – Maggio 2011

  1. Alla grande !!!
    Complimentissimi. :)

    Io sto passando un sacco di tempo su Zazzle e devo dire che, rispetto al microstock, è più divertente.
    Lì crei direttamente il prodotto, quindi realizzi la grafica proprio come la immagini.

    L’unica cosa è che in Italia non credo sia così famoso.

    • Ciao Warp9….mi togli una curiosità?…ma riesci a fare qualche soldino su Zazzle….sembra una cosa simpatica…

      • Ciao lilli,

        al momento, dopo un mese e mezzo, le rendite stanno a zero.
        Ma non mi preoccupo perché, da cosa ho letto, ci vogliono mesi prima di riuscire a ingranare.
        Zazzle è un marketplace gigantesco, quindi diventa una questione di visibilità e pubblicità (oltre ad un numero importante di articoli nel tuo store).
        Quello che diverte è che sei tu che crei il prodotto, quindi pensi e realizzi il disegno o la foto, tenendo presente l’articolo sul quale lo devi piazzare.
        Poi aggiungi che non c’è il vaglio del lavoro come nei siti di microstock , a parte due tipi di prodotto: i francobolli che devono essere autorizzati dalla Poste Americane (in America é possibile personalizzarli) e le scarpe che devono essere autorizzate dalla casa produttrice.

        Il supporto è buono e il forum è aggiornato.
        Una pecca, secondo me, è l’informazione quasi nulla sui best sales.
        C’è solo qualche briciolo di info sulla home page tipo la top ten delle keywords o del tipo di prodotto.

        Il mio giudizio è buono, ma ci vuole un sacco di impegno e di tempo per tirare su uno store competitivo.

  2. Aggiornamento per lilli: ho fatto la mia prima vendita !!!
    5 sottobicchieri per 10$ in totale. :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...