Archivi tag: veermarketplace

Microstock – Ottobre 2010

Visti i mesi precedenti devo dire che Ottobre è stato un buon mese, certo sono ben lontana da quello che era la mia idea di “guadagnare con i Microstock” ma con qualche calendario riciclato ho dato un po’ una mossa al portfolio su Shutterstock che dopo 3 mesi di caduta libera recupera un pochino.

Fotolia in leggero ribasso rispetto settembre, ma non mi lamento i miei calendari sono stati tutti accettati e uno, in italiano, è stato utilizzato come copertina della galleria dei calendari, un grazie allo staff.

Su Dreamstime è stato un buon mese anche grazie a una licenza estesa e varie vendite in formato addizionale e non in abbonamento. La licenza estesa:

Abandoned factory - Wall texture, cracked plaster
© Photographer: Milacroft | Agency: Dreamstime.com

Per gli altri siti variazioni ininfluenti, su Veer nessuna vendita questo mese, su Panthermedia mi hanno contabilizzato qualche piccola vendita dei mesi scorsi, su Crestock e Canstock vendite per un paio d’euri ciascuno, StockXpert mantiene la sua media con le vendite in abbonamento su Thinkstock che variano tra i 15 e i 20$ al mese, siamo ben lontani dai 60/70$ dell’anno scorso purtroppo. 123RF continua tra alti e bassi senza grossi scossoni nella sua media e iStock continua a veleggiare basso, ormai il portfolio è fermo da parecchio, sono sempre stata un utente-caccola lì e lo saró sempre :mrgreen:

Il grafico dei ricavi complessivi in Euro:

I ricavi per sito sempre in Euro:

E se riesco a trovare un po’ di tempo … comincio a riciclare qualche cartolina di natale :P


Microstock – Settembre 2010

Uff .. una bella delusione questo settembre, non che mi aspettassi grandi risultati peró è un buon mese per il microstock e invece oltre all’ulteriore calo di Shutterstock devo mettere in conto anche un altro mese scarsissimo su Dreamstime e pure il calo del dollaro :(

Altra delusione del mese: la chiusura di iSyndica, proprio ora che mi ero organizzata per sfruttare un’oretta libera nel pomeriggio per rimettere mano ai calendari … chiude il sito che mi permetteva di caricare le illustrazioni in modo rapido e senza dover fare tanti file diversi per ogni sito. A quanto pare non hanno raggiunto gli obiettivi che si erano prefissati e hanno preferito chiudere, un vero peccato perché oltre ad essere un servizio molto utile e a un prezzo accettabile, il sito era ben fatto e lo staff è sempre stato piú che disponibile e gentile per risolvere qualsiasi tipo di problema. Quindi ora mi ritrovo con un’oretta libera ogni tanto che se ne va per ridisegnare un calendario e altro tempo che non ho per caricare e taggare le immagini sui vari siti che peró a questo punto si riducono a Fotolia, Dreamstime, Shutterstock, 123RF e CanStock.

Ecco gli scarsi guadagni complessivi di settembre falciati anche dall’andamento del dollaro (manco fossi una broker :mrgreen: )

E qui sotto i guadagni per sito … se non ci dó una botta con i calendari mi sa che ormai è andato tutto alla quaglia :P

Spero che agli altri microstokkari sia andata meglio :D

Microstock – Luglio 2010

Stessi guadagni del mese di giugno, il risultato non cambia anche se qualche sito va su e altri vanno giú. Shutterstock va in ribasso, Fotolia pure fino a metá mese, faccio uno scivolone nella classifica settimanale poi recupero un po’ nell’ultima settimana, buono invece il mese di luglio su Dreamstime, stesso numero di vendite rispetto giugno ma con guadagni migliori.

Una buona vendita su CanStock e poco altro da dire, 123RF continua a perdere e iStock continua a veleggiare basso.

Ecco il grafico delle vendite complessive, sono praticamente stabili intorno ai 300€ al mese, anche se in luglio il dollaro ha perso rispetto l’euro.


Ed ecco il grafico con l’andamento dei vari siti

L’andamento di Fotolia e Dreamstime sembra speculare!

Venduta su CanStock per 19,80$

Microstock – Giugno 2010

Il mese era iniziato abbastanza bene, soprattutto grazie ad una licenza estesa su Shutterstock, poi dalla seconda metá del mese ho avuto un calo, nel complesso comunque ho fatto lo stesso totale di maggio. Ancora in calo il numero di vendite su Shutterstock, in leggero calo anche Fotolia rispetto il mese di maggio ma si mantiene su una buona media, buone le vendite su Dreamstime.

Sono andate bene le vendite di illustrazioni per bambini come l’anno scorso giugno è il mese in cui vendono meglio, un peccato non aver avuto materiale nuovo da proporre.

Questo mese registro un altro milestone, sono passata a livello argento su Fotolia, al momento non ho ritoccato i prezzi (anche perchè non ho avuto il tempo per guardarci), ma ora per i non esclusivi mi pare ci sia solo la possibilitá di alzare il prezzo delle licenze estese e siccome ne vendo una ogni eclissi di sole … posso prendermela comoda :mrgreen:

La licenza estesa:

I ricavi complessivi in €uro:

I ricavi per sito espressi in €uro

Microstock – Maggio 2010

Sono un po’ in ritardo con le statistiche questo mese, ma ho una buona giustificazione … sto preparando l’articoletto tra un cappuccino e un caffè! :mrgreen:

Ne approfitto anche per scusarmi con chi negli ultimi tempi ha buttato un occhio al blog cercando notizie e statistiche sui Microstock e ci ha trovato qualche sfogo personale … ma allo stesso tempo ringrazio tutti quelli che in pubblico e in privato mi ha dato una pacca sulla spalla :)

Ok, torniamo ai microstock, altro mese in calo, Shutterstock sta ormai arrivando alla soglia del pagamento minimo mensile, poche le vendite On Demand e nessuna licenza estesa.

Anche Dreamstime in calo, e questo mi delude un po’.

Bel risultato invece su Fotolia che raggiunge la stessa percentuale di Shutterstock, molte le vendite di vettoriali soprattutto illustrazioni per bambini.

Il resto dei Microstock mantiene il profilo basso di sempre.

Avrei qualche foto da mandare, ma sono sulla scheda da circa un mese, non trovo proprio il tempo per scaricarle, figuriamoci per metterle a posto, taggarle e caricarle :(

Ecco il grafico relativo ai guadagni complessivi, espressi in Eurozzi, e il confronto con il 2009

E il grafico, sempre espresso in Euri (il cambio con il dollaro è vantaggioso rispetto lo stesso periodo dell’anno scorso), dei singoli siti

Spero per voi che le cose siano andate meglio, e se no … auguro a tutti moltissimi dollaroni!! :D

Microstock – Aprile 2010

Vorrei poter dire torniamo a parlare di microstock che è meglio, ma a dir la verità non è che mi risollevi il morale vedere che sta andando a rotoli pure da questo versante :mrgreen:

Aprile poteva essere il miglior mese insieme a marzo, ma tant’è … quest’anno non ne va una per il verso giusto quindi prendo atto, schiaffo i grafici che a qualcuno possono interessare e, in mancanza di alternative, speriamo di ritrovare anche il tempo prima o poi di raccogliere i pezzi e riprendere anche con il microstock.

Non ho avuto il tempo (e manco la voglia) di ricontrollare tutti i dati inserirti ma direi che a grandi linee questi sono i risultati, centesimo più centesimo meno non è che faccia molta differenza.

Grafico delle vendite complessive espresso in Euri (e meno male che il dollaro è andato un po’ su), la comparazione con il grafico del 2009 è da depressione!

Grafico delle vendite per sito, sempre espresso in Euri:

Non aggiungo altro, il solo grafico di Shutterstock basterebbe per una dose di antidepressivi :P

Microstock – Marzo 2010

Guardando il totale del mese direi che non posso lamentarmi, ma se penso che marzo è uno dei mesi migliori per lo stock .. bhè mi mangio le dita perchè non ho fatto neanche il risultato di marzo 2009 quando avevo un portfolio piú piccolo.

Posso dire di aver “perso il treno” ormai, persa la campagna natalizia e pure quella primaverile, su Fotolia nell’ultima settimana ho avuto un vero e proprio crollo, probabilmente quando non si invia materiale nuovo si passa in secondo piano, nella classifica settimanale sono addirittura scesa oltre la posizione 9000, non mi succedeva da quando avevo 50 immagini in portfolio!

Su Shutterstock le cose non sono andate malissimo, ma sono anche sicura che con una ventina di illustrazioni nuove avrei fatto almeno un 50/60% in piú .. il risultato decente è dovuto a 2 licenze estese piú che al totale delle vendite.

L’unico sito che ha fatto un bel risultato è Dreamstime, miglior mese fino ad ora, molte vendite succulente, pare non abbia risentito piú di tanto la mancanza di materiale fresco.

iStock invece continua a deludermi, poche vendite e di poca resa, pur sommando a marzo le vendite in abbonamento di Febbraio il totale è proprio scarso.

123RF continua con il suo andamento piú o meno stabile, su CanStock ho richiesto il primo pagamento, mi ci son voluti 11 mesi!! Crestock, Veer e Panthermedia sono sempre nella nebbia. Sull’account di StockXpert mi sono arrivati poco piú di 8$ per le vendite su Thinkstock.

Questo il grafico dell’andamento totale, in Euro con confronto dei guadagni del 2009

e questo l’andamento dei singoli siti:

Microstock – Febbraio 2010

Ci sono ancora eh!! Piú morta che viva … ma ci sono. La mia attività da microstokkara è ormai ferma da quasi un mese, ma visto che qualcosa si vende ancora vi tengo aggiornati, a livello di statistica magari serve pure vedere come vanno le vendite su un portfolio quasi abbandonato :mrgreen:

Avrei qualche foto da qualche parte sul pc .. o forse ancora nella macchina, ma proprio non ho il tempo materiale di prepararle per inviarle, spero piú avanti di trovare il tempo per fare qualche foto al ristorante, penso che ci siano soggetti che a livello commerciale possano essere interessanti (no, non parlo dei camerieri! :P )

Il numero di vendite è crollato come previsto, ma il totale dei guadagni tutto sommato non è stato pessimo grazie a 3 licenze estese su Shutterstock e 1 su Fotolia ho mantenuto la stessa media di gennaio.

Come detto prima le tre licenze estese mi hanno fatto fare un totale discreto su Shutterstock ma il numero di vendite è al di sotto del totale di gennaio che giá era stato scarso, mi sto avvicinando alla meta dei 3000$, mi mancano una manciata di dollari per passare da 0.33 a 0.36 $ a download, briciole ma mica ci si sputa sopra no …?

Su Fotolia l’andamento è in calo rispetto gennaio che peró é stato il miglior mese, quindi tutto sommato posso dirmi soddisfatta, un passettino alla volta mi sto avvicinando al livello argento.

Ancora un mese scarso su Dreamstime, molti abbonamenti e poche vendite interessanti, spero si riprenda in marzo che dovrebbe essere un mese buono in generale per gli stock.

Deludente il mese su iStock, mancano ancora le vendite in abbonamento del Partner Program ma dubito possano risollevare l’animo.

123RF migliora leggermente rispetto gennaio ma niente di eclatante.

Su Veer una sola vendita in tutto il mese per 3.50$, se e quando riusciró a rirpendere gli uploads qui di materiale non ne mando piú.

Su StockXpert è tutto fermo dall’11 di febbraio, un vero peccato, ora non so se su Thinkstock non ho ancora venduto niente o se come su iStock arriverá il totale del mese verso il 15, in ogni caso non faró di certo le vendite che facevo tramite Jupiter e StockXpert stesso.

Su Crestock 3 vendite per 1.50 $, ho smesso di mandare files da tempo.

Su CanStock una sola vendita da 30 centesimi, speravo in qualcosa di meglio

Per Panthermedia vale lo stesso discorso di Veer, poche vendite e molte bocciature senza senso, lo lasceró perdere.

Ecco i grafici aggiornati a febbraio:

RICAVI COMPLESSIVI 2009 – 2010

RICAVI PER SITO 2010

L’ultima serie di foto che ho caricato, in tema visto che mi sento tanto Don Chisciotte ultimamente:

¡¡SANCHOOOOOOOOOOO!!

Microstock – Gennaio 2010

Gennaio è stato un mese strano, non tanto per quel che riguarda i compensi che, come prevedibile, sono sotto alla media degli ultimi mesi, ma piuttosto per il comportamento di 3 siti in particolare. C’è da aggiungere anche una ripresa del dollaro sull’euro, non che sia molto ma alla fine qualche eurozzo in piú nel computo non fa mai male!

Fotolia registra il miglior mese di sempre e in un mese in cui c’era da aspettarsi un bel calo, non che abbia fatto i fuochi d’artificio ma grazie ai pessimi risultati di Shutterstock passa al primo posto in classifica. Ho venduto molte illustrazioni per bambini e la paella ha passato la boa delle 100 vendite. Non male davvero come inizio anno, chiudo il mese di gennaio con una posizione in classifica settimanale ottima: 830, so che cambierà rapidamente e tornerò a veleggiare intorno alla posizione 1800/2000 appena i grandi torneranno “al lavoro” peró è una bella soddisfazione.

Shutterstock non è andato bene, presumo che il crollo, oltre alla percentuale fisiologica di inizio anno, sia dovuto al fatto che non mando piú illustrazioni vettoriali e questo mi fa prevedere che nei prossimi mesi non ci sará un gran recupero.

Anche StockXpert registra, come Fotolia, il miglior mese e su questo sinceramente non ho molte spiegazioni, tantissime le vendite in abbonamento attraverso Jupiter e anche qualche Pay-per-Download, avevo previsto un rapido declino per questo sito ma, a meno che non sia il canto del cigno, è vivo e vegeto!

Dreamstime come Shutterstock è fermo, la maggior parte delle vendite sono state in abbonamento, non so quanto abbia influito l’aumento dei prezzi, spero non stia perdendo clienti, ma sono sulla stessa media di un anno fa.

iStockphoto e 123RF registrano un calo del 50% rispetto i mesi scorsi.

Su Canstock si va avanti a pochi dollari al mese, Crestock, Panthermedia e Veer sono praticamente fermi. Una nota su Panthermedia, sono passata in poche settimane da una percentuale di approvazione del 90% al 25%, non mi era mai successo su nessun sito, neanche su Fotolia e iStock, di avere tante bocciature su foto diverse tra loro e senza motivazione … pure Veer mi ha bocciato molto materiale, onestamente non ho ne il tempo ne la voglia di capire i perché, smetterò semplicemente di perdere tempo a mandare foto.

Ecco i ricavi complessivi in euro, ho lasciato anche il grafico del 2009 per avere una comparazione

click per ingrandire

click per ingrandire

Fotolia Tax Center

Bene, pare che finalmente anche Fotolia abbia preso la strada che hanno preso già Shutterstock e Veer: è sufficiente l’invio del modulo W-8BEN per usufruire della tassazione del 5% (sulle foto o dell’8% sui video) senza dover richiedere il maledetto numero ITIN!!

Da oggi nella pagina dei crediti appare una tassazione del 5% mentre per le vendite precedenti appare ancora il 30%, credo lo rettificheranno a breve.