Microstock – Settembre 2010

Uff .. una bella delusione questo settembre, non che mi aspettassi grandi risultati peró è un buon mese per il microstock e invece oltre all’ulteriore calo di Shutterstock devo mettere in conto anche un altro mese scarsissimo su Dreamstime e pure il calo del dollaro :(

Altra delusione del mese: la chiusura di iSyndica, proprio ora che mi ero organizzata per sfruttare un’oretta libera nel pomeriggio per rimettere mano ai calendari … chiude il sito che mi permetteva di caricare le illustrazioni in modo rapido e senza dover fare tanti file diversi per ogni sito. A quanto pare non hanno raggiunto gli obiettivi che si erano prefissati e hanno preferito chiudere, un vero peccato perché oltre ad essere un servizio molto utile e a un prezzo accettabile, il sito era ben fatto e lo staff è sempre stato piú che disponibile e gentile per risolvere qualsiasi tipo di problema. Quindi ora mi ritrovo con un’oretta libera ogni tanto che se ne va per ridisegnare un calendario e altro tempo che non ho per caricare e taggare le immagini sui vari siti che peró a questo punto si riducono a Fotolia, Dreamstime, Shutterstock, 123RF e CanStock.

Ecco gli scarsi guadagni complessivi di settembre falciati anche dall’andamento del dollaro (manco fossi una broker :mrgreen: )

E qui sotto i guadagni per sito … se non ci dó una botta con i calendari mi sa che ormai è andato tutto alla quaglia :P

Spero che agli altri microstokkari sia andata meglio :D

About these ads

20 risposte a “Microstock – Settembre 2010

  1. Lascia perdere.
    Ce li avessi io i tuoi guadagni… sigh…

  2. Ciao Marta,
    anche il mio mese è stato così così, più che altro perché, avendo ricominciato da un paio di mesi a caricare foto sui vari microstock, speravo ci fosse almeno un piccolo segnale di ripresa… Invece calma piatta…
    Vabbè, migliorerà, si spera!
    Un abbraccio :-)

    • Io purtroppo non riesco neanche piú a seguire le notizie e i “pettegolezzi” (che spesso sono piú utili :mrgreen: ) quindi non sto neanche a cercare spiegazioni sul perchè ci siano state poche vendite su un determinato sito piuttosto che su un altro, peró pensavo che settembre sarebbe andato molto meglio di agosto, se hai ripreso a caricare materiale i risultati dovrebbero vedersi.
      Un abbraccione!

  3. Bhe visti i progetti che avevo fatto giusto un anno fa … il risultato è molto negativo ma d’altra parte siccome non ho potuto fare niente di quello che mi ero prefissata (3D e slowmotion tanto per dire…) mi devo accontentare delle briciole che puó rendere un portfolio abbandonato a se stesso.
    Giusto per dare un’idea, con le idee e le tappe che mi ero prefissata un anno fa, da compiere in 12 mesi, contavo di arrivare a 800/1000 € al mese, cifra ottimista forse ma non irraggiungibile.

  4. Pingback: Tweets that mention Microstock – Settembre 2010 | Brandelli -- Topsy.com

  5. A me settembre è andato bene, non sono brava come te con le statistiche e non ho ancora fatto i conti, ma le licenze estese sia su SS che su DT mi hanno aiutata. Comunque ho guadagnato poco più di te, che per me è molto :)
    Ho caricato qualcosina, ma solo su SS e DT, Fotolia ha una sfilza di foto che aspettano di essere completate e uppate… Istock va avanti da solo, ma quasi tutti i miei portfolii sono abbandonati, sigh! Per fortuna le foto già caricate continuano a vendere… Il mio obiettivo era arrivare a 500 euro mensili, ma con sole foto è dura…

  6. P.S. hai ancora StockXpert in elenco… ma non è chiuso???

    • Il sito e chiuso ma l’account è aperto e le foto sono in vendita su Thinkstockphotos con abbonamento, rendono poco ma sono illustrazioni che ormai hanno un anno.
      Valeria secondo me con un portfolio di sole foto hai un ottimo risultato, io senza illustrazioni non farei neanche la metá!

  7. Grazie :)
    Come faccio a vedere se ho qualche guadagno sull’ex StockXpert?

  8. Confermo anche io che con le foto non si guadagna una lira. E’ particolarmente deprimente osservare come, dopo un anno, con molte più immagini all’attivo, si guadagni molto di MENO. Ciò significa secondo me che
    A) questi prodotti hanno una ‘vita da scaffale’ molto limitata
    B) il microstock cresce mediamente più dei nostri portafogli (del mio di sicuro)
    Questo implica sia che la torta si divide in più fette, sia che i siti diventano sempre più esigenti per le foto (di cui ormai ce ne sono milioni e milioni): a tale proposito, volevo chiedere se per caso Fotolia coi contributors esclusivi ha più la manica larga nelle selezioni (se c’è qualche esclusivo fotolia di passaggio…)
    L’unica cosa che invece dà un reddito decente sono i rendering 3d, perché ce ne sono relativamente pochi e il know how per produrli è immenso. Fino a quando?

  9. A tutte Buongiorno!
    Mi sono imbattuto giracchiando in cerca di fresche notizie sui Microstock, devo dire simpaticissimo il tuo blog, complimenti!
    Utile anche x riuscire a capire se gli sforzi valgono il ricavo…
    Ho visto le foto che hai inserito e sono molto belle.
    Mi chiedevo solamente quanto tutto questo influisca sul tuo tempo, sul quotidiano…intendo dire, ti incolla quanto i social network oppure ogni
    tanto si respira?
    ———————————————————- Gianni – MI

    • Ciao Gianni,
      quest’anno al microstock non ho proprio dedicato tempo, sto vivacchiando di rendita anche se come vedi dai grafici senza materiale nuovo è una inesorabile caduta. Fino a un anno fa dedicavo al microstock un paio d’ore al giorno, pero il tempo è una cosa molto relativa, per guadagnare con il microstock bisogna puntare sulla qualitá e sulle “nicchie”, ad esempio come dice Enrico il 3D.

  10. per guadagnare con le foto, anche secondo me serve avere un ampio portfolio, di ottima qualità e frequentemente aggiornato…
    La settimana scorsa ho inserito i primi 2 lavori 3D frutto dei due mesetti in cui sto smanettando con Blender… approvati sia da FT che ST e, con una certa sorpresa, venduti subito su ST :) … forse è la strada giusta. Certo che c’è ancora parecchia strada da fare, una volta imparata un po’ di modellazione di base ci si deve scontrare prima con materiali e textures, poi con l’illuminazione, poi con rendering… Comunque non è difficilissimo produrre illustrazioni “basic”, semmai il difficile è trovare idee originali, quidi senza scopiazzare troppo…
    ciao!

    • Complimenti, il 3D è un ottimo prodotto per lo stock sempre e quando, superati i tempi di apprendimento, si possa “produrre” molto in tempi ragionevoli e soprattutto lavorando, come dici tu, su soggetti e idee originali … e questa mi sa che sia la parte piú difficile :)

  11. ciao Mila …per me settembre è stato buono ma ottobre da mettersi le mani nei capelli…sopra tu citi questo sito Thinkstockphotos patner di vari siti…Mi sembra di aver capito che su questo sito TH potrebbero esserci alcune delle nostre foto facenti parte dei vari siti patner…secondo te passano qualche foto oppure tutte oppure sto capendo male io …ho fatto una ricerca ma non trovo neanche una mia foto…
    grazie e sempre complimenti per il piacevole sito
    Lilli

    • Ciao Lilli,
      su Thinkstock vengono vendute foto in abbonamento caricate su iStock con l’opzione Partner Program e le foto che erano su StockXpert se non sono doppioni di quelle su iStock. Se vuoi controllare quante e quali foto tue sono in vendita su Thinkstock metti nella finestra di ricerca: “nome cognome”.
      Mila

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...